Spese di trasferta: vitto e alloggio

pranzo

 

Si vuole nel presente articolo far luce e riepilogare il trattamento ai fini della detraibilità dell’iva e della deducibilità delle spese di trasferta vitto e alloggio (per capirsi: 1 solo coperto e fuori dal comune)

 

DETRAIBILITA’ DELL’IVA


Le spese per vitto e alloggio sostenute per sè stessi e non qualificabili come spese di rappresentanza permettono la detrazione piena dell’iva (100%) a patto che:

  • siano inerenti
  • siano documentate da fattura

NB:

Sulla fattura dovrà essere menzionato il nome del fruitore se diverso dal committente (quindi nome del datore di lavoro se il committente è il lavoratore dipendente in trasferta)

Spesso accade non venga richiesta fattura: la ricevuta fiscale o lo scontrino parlante non permetteranno la detrazione dell’iva ovviamente, ma si rammenta che l’intero costo (iva compresa) verrà contabilizzato quale spesa di viaggio e trasferta e verrà dedotto secondo le regole che vedremo nel prossimo paragrafo.

DEDUCIBILITÀ


La deduzione del costo è pari al 75% del costo. Questa regola vale sia per le imprese, sia per i professionisti.
Per i professionisti aggiungiamo il fatto che tali spese vanno confrontate e misurate con il limite del 2% dei ricavi: riporto l’articolo 54, comma 5 del TUIR:

«Le spese relative a prestazioni alberghiere e a somministrazioni di alimenti e bevande sono deducibili

nella misura del 75 per cento e, in ogni caso, per un importo complessivamente

non superiore al 2 per cento dell’ammontare dei compensi percepiti nel periodo di imposta».

Il professionista potrà quindi dedurre un importo pari al 75% delle spese in parola sostenute, detto importo però dovrà essere ulteriormente ridotto in modo tale che non superi il 2% dei compensi percepiti. In pratica sarà deducibile dal reddito il minor importo fra il 75% delle spese alberghiere e per somministrazione di alimenti e bevande e il 2% dei compensi percepiti nell’anno.

Esempio 1:

Professionista – compensi nell’anno 2016: euro 100.000,00.

Spese per pasti: euro 2.000,00

Calcolo della deducibilità:

Innanzitutto si dovrà abbattere il costo per vitto e alloggio sostenuto al 75% e quindi: 2.000,00 x 75% = 1.500,00

e si dovrà confrontare questo importo con il 2% sul volume d’affari pari ad euro 2.000,00 (100.000,00 x 2%).

Deducibile sarà il minore dei due e quindi euro 1.500,00

Esempio 2:

Professionista – compensi nell’anno 2016: euro 100.000,00.

Spese per pasti: euro 3.000,00

Calcolo della deducibilità:

Innanzitutto si dovrà abbattere il costo per vitto e alloggio sostenuto al 75% e quindi: 3.000,00 x 75% = 2.250,00

e si dovrà confrontare questo importo con il 2% sul volume d’affari pari ad euro 2.000,00 (100.000,00 x 2%).

Deducibile sarà il minore dei due e quindi euro 2.000,00

 

 

Per maggiori informazioni e consulenza professionale dedicata potete contattarci al seguente indirizzo mail: team.unicom@gmail.com

Dott.ssa Linda Eva Marrella

Mi presento: Linda Eva Marrella, nata a Verona il 4 febbraio 1980.

Studi e competenze: diploma in corrispondente in lingue estere, laurea con lode in economia e commercio, abilitata alla professione di dottore commercialista dall'anno 2007, revisore legale dei conti, mediatore civile abilitata alla risoluzione delle controversie.

Professione: titolare di studio commercialista e socia di associazione professionale in Verona a servizio della clientela per i servizi di: consulenza amministrativa e societaria, bilancio e contabilità, consulenza e assistenza fiscale e tributaria.

Obiettivi: vivere il lavoro e studiare l'economia non solo dalla scrivania, ma ampliando le prospettive. Partecipare a lavori in team al fine di moltiplicare per (con)dividere. Trovare idee innovative sia per startup che per aziende affermate di qualsiasi dimensione, contribuire a far crescere le piccole e rafforzare le grandi.

Il blog perchè: per uscire dall'ufficio, con spunti, riflessioni e ricerca di condivisione e creatività. L'esternare i miei studi quotidiani mi sta aiutando a confrontarmi con tante persone sulle novità fiscali, sull'economia e sul mondo, e ... mi sta pure divertendo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *