Quadro A studi di settore

Nel quadro A vanno riportate i dati relativi il personale che ha prestato servizio nell’attività, in relazione:
– sia i lavoratori dipendenti,
– sia altri soggetti che prestano la propria attività a titolo diverso (soci, collaboratori familiari, ecc.).
quadro-a-studi

DIPENDENTI:


Nel quadro A si indicano
– il numero di giornate lavorative retribuite nell’anno (non importa se alla data del 31/12 il rapporto di lavoro era in essere), desunte dai modelli di comunicazione agli istituti pensionistici UNI-EMENS.

DIPENDENTI A TEMPO PIENO: Numero delle giornate retribuite si ricava dal modello DM10

DIPENDENTI TEMPO PARZIALE, ASSUNTI CON CONTRATTO DI INSERIMENTO O CON CONTRATTO DI LAVORO RIPARTITO: Numero delle settimane utili ai fini pensionistici x 6

Dal sito INPS ad esempio: Settimane Utili Emens 26 -> 26×6 = 156 Giorni da indicare negli Studi di Settore.

APPRENDISTI: Numero complessivo delle giornate retribuite relative agli apprendisti, desumibili dai mod. UNIE-MENS inviati all’Inps.

ASSUNTI CON CONTRATTI DI FORMAZIONE E LAVORO, DI INSERIMENTO, A TERMINE, LAVORATORI A DOMICILIO: Giornate retribuite degli assunti a tempo pieno con contratto di formazione e lavoro o di inserimento, ai dipendenti con contratto a termine e ai lavoranti a domicilio (come da mod. UNI-EMENS) e il numero complessivo delle giornate retribuite relative al personale con contratto di fornitura di lavoro temporaneo o di somministrazione di lavoro, determinato dividendo per 8 il numero complessivo di ore ordinarie lavorate come fatture rilasciate dalle imprese fornitrici o di somministrazione.

COLLABORATORI (CO.CO.CO. E CO.CO.PRO.)


Si precisa che i dati richiesti nello studio di settore per quanto riguarda i collaboratori sono espressi in termini di TEMPO IMPIEGATO e non fanno alcun riferimento al quantum retribuzione.

Qui andranno inseriti anche i collaboratori dell’impresa familiare ed il coniuge dell’impresa coniugale.

NB: non vi deve essere a parere di chi scrive una stretta e obbligatoria correlazione con il quadro H.

Nel quadro H si fa riferimento alla “qualità e quantità del lavoro prestato”, negli studi di settore invece si fa riferimento al tempo impiegato.

Qui andranno inseriti anche i dati relativi i coadiuvanti (per i quali l’imprenditore ha solo obblighi previdenziali).

AMMINISTRATORI E ASSOCIATI IN PARTECIPAZIONE


In breve si chiarisce che:

l’amministratore non socio andrà indicato nell’apposito rigo

il socio amministratore andrà indicato nell’apposito rigo

il socio “lavoratore” non amministratore andrà indicato nell’apposito rigo

il socio non amministratore che partecipa solo in qualità di socio di capitale non andrà affatto indicato

 

NB: I VOUCHER NON VANNO INDICATI


 

Per maggiori informazioni e consulenza professionale dedicata potete contattarci al seguente indirizzo mail: team.unicom@gmail.com

Dott.ssa Linda Eva Marrella

Mi presento: Linda Eva Marrella, nata a Verona il 4 febbraio 1980.

Studi e competenze: diploma in corrispondente in lingue estere, laurea con lode in economia e commercio, abilitata alla professione di dottore commercialista dall'anno 2007, revisore legale dei conti, mediatore civile abilitata alla risoluzione delle controversie.

Professione: titolare di studio commercialista e socia di associazione professionale in Verona a servizio della clientela per i servizi di: consulenza amministrativa e societaria, bilancio e contabilità, consulenza e assistenza fiscale e tributaria.

Obiettivi: vivere il lavoro e studiare l'economia non solo dalla scrivania, ma ampliando le prospettive. Partecipare a lavori in team al fine di moltiplicare per (con)dividere. Trovare idee innovative sia per startup che per aziende affermate di qualsiasi dimensione, contribuire a far crescere le piccole e rafforzare le grandi.

Il blog perchè: per uscire dall'ufficio, con spunti, riflessioni e ricerca di condivisione e creatività. L'esternare i miei studi quotidiani mi sta aiutando a confrontarmi con tante persone sulle novità fiscali, sull'economia e sul mondo, e ... mi sta pure divertendo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *