Omesso versamento imu e tasi: ravvedimento operoso

RAVV IMU TASIIl 16 giugno è scaduto il termine per il pagamento dell’acconto Imu e Tasi per il 2016.

E’ possibile comunque effettuare il versamento in ritardo, pagando le sanzioni e gli interessi dovuti attraverso lo strumento del ravvedimento operoso.

Imu e tasi ravvedimento operoso

Lo strumento del ravvedimento operoso prevede il pagamento oltre che della somma dovuta anche di sanzioni e interessi, che dipenderanno dal ritardo con cui verranno versati gli importi.

A seconda dei giorni di ritardo avremo 4 diversi tipi di ravvedimento operoso: ravvedimento sprint, ravvedimento breve, ravvedimento medio e ravvedimento lungo.

SANZIONI:

Ravvedimento sprint – per un ritardo fino a 14 giorni si calcola una sanzione pari allo 0,1% più interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale.

Quindi dal 17.06.2016 e fino al 30.06.2016 per ogni giorno di ritardo si paga lo 0,1% (1% /10).

 

Ravvedimento breve – per un ritardo dal 15º fino al 30º giorno, la sanzione da applicare sarà pari al 1,5% più gli interessi da calcolare più interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale. Quindi dal 1 luglio al 16 luglio il ravvedimento prevede una sanzione dell’1,5% (15%/10).

 

Ravvedimento medio – si applica dopo il 30º giorno e fino al 90º e prevede una sanzione fissa del 1,67% dell’importo da versare più gli interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale.

Trattasi dei ravvedimenti fatti tra il 17 luglio e il 14 settembre 2016 (90° giorno dall’omissione o dal ritardo del pagamento) pari al 1,67% (15%/9).

 

Ravvedimento lungo – ritardo dal 31º giorno fino a un anno. La sanzione è del 3,75% più interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale.

 

TASSO DI INTERESSE:

Nel 2016: 0,2% annuo (Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 11 dicembre 2015, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 291 del 15 dicembre 2015).


Esempi:

imposta IMU OMESSA euro 300,00

  • Versamento al 20/06/2016:

Giorni di ritardo: 4

Sanzione: 0,1% x 4 gg = 0,4%

300 x 0,4% = 1,20

Interessi: 0,01

  • Versamento al 05/07/2016:

Giorni di ritardo: 19

Sanzione: 1,5%

300 x 1,5% = 4,5

Interessi: 0,03

  • Versamento al 20/07/2016:

Giorni di ritardo: 34

Sanzione: 1,67% (15/9)

300 x 1,67% = 5,00

Interessi: 0,06

  • Versamento al 16/12/2016:

Giorni di ritardo: 183

Sanzione: 3,75%

300 x 3,75% = 11,25

Interessi: 0,30

 

Per maggiori informazioni e consulenza professionale dedicata potete contattarci al seguente indirizzo mail: team.unicom@gmail.com

Dott.ssa Linda Eva Marrella

Mi presento: Linda Eva Marrella, nata a Verona il 4 febbraio 1980.

Studi e competenze: diploma in corrispondente in lingue estere, laurea con lode in economia e commercio, abilitata alla professione di dottore commercialista dall'anno 2007, revisore legale dei conti, mediatore civile abilitata alla risoluzione delle controversie.

Professione: titolare di studio commercialista e socia di associazione professionale in Verona a servizio della clientela per i servizi di: consulenza amministrativa e societaria, bilancio e contabilità, consulenza e assistenza fiscale e tributaria.

Obiettivi: vivere il lavoro e studiare l'economia non solo dalla scrivania, ma ampliando le prospettive. Partecipare a lavori in team al fine di moltiplicare per (con)dividere. Trovare idee innovative sia per startup che per aziende affermate di qualsiasi dimensione, contribuire a far crescere le piccole e rafforzare le grandi.

Il blog perchè: per uscire dall'ufficio, con spunti, riflessioni e ricerca di condivisione e creatività. L'esternare i miei studi quotidiani mi sta aiutando a confrontarmi con tante persone sulle novità fiscali, sull'economia e sul mondo, e ... mi sta pure divertendo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *