La tassazione del B&B

bbL’attività con cui viene fornito il servizio di alloggio e prima colazione (bed and breakfast) non presuppone l’assunzione della soggettività Iva qualora venga esercitata con occasionalità.

L’amministrazione finanziaria, con le risoluzioni 180/E/1998 e 155/E/2000 tenta di spiegare il concetto di occasionalità, riconducendolo a:

  • saltuarietà delle prestazioni di servizio;
  • assenza di mezzi organizzati.

Altro elemento che fa ricondurre tale attività al “reddito della famiglia” è il fatto che di norma venga chiesta la residenza del proprietario presso la struttura e quindi la sua necessaria compresenza con gli ospiti. Da ciò rileviamo con facilità il fine “non commerciale”.

Detto questo vediamo cosa succede ai proventi derivanti dall’attività di B&B.

I corrispettivi conseguiti costituiscono per il contribuente “redditi diversi” di cui alla lettera i), comma 1, articolo 67 del Tuir (attività commerciale non esercitata abitualmente).

Essi andranno dichiarati nel quadro RL del modello Unico Persone Fisiche e verranno assoggettati a tassazione al netto delle spese inerenti.

Quindi:

RICAVI PER INCASSI – SPESE INERENTI

=REDDITO da TASSARE

NEL QUADRO RL, che si sommerà ad eventuali ulteriori altri redditi.

Esempio di spese inerenti: costi per alimenti e bevande, materie sussidiarie per l’igiene della stanza adibita a B&B, utenze domestiche,…

Per maggiori informazioni e consulenza professionale dedicata potete contattarci al seguente indirizzo mail: team.unicom@gmail.com

Dott.ssa Linda Eva Marrella

Mi presento: Linda Eva Marrella, nata a Verona il 4 febbraio 1980.

Studi e competenze: diploma in corrispondente in lingue estere, laurea con lode in economia e commercio, abilitata alla professione di dottore commercialista dall'anno 2007, revisore legale dei conti, mediatore civile abilitata alla risoluzione delle controversie.

Professione: titolare di studio commercialista e socia di associazione professionale in Verona a servizio della clientela per i servizi di: consulenza amministrativa e societaria, bilancio e contabilità, consulenza e assistenza fiscale e tributaria.

Obiettivi: vivere il lavoro e studiare l'economia non solo dalla scrivania, ma ampliando le prospettive. Partecipare a lavori in team al fine di moltiplicare per (con)dividere. Trovare idee innovative sia per startup che per aziende affermate di qualsiasi dimensione, contribuire a far crescere le piccole e rafforzare le grandi.

Il blog perchè: per uscire dall'ufficio, con spunti, riflessioni e ricerca di condivisione e creatività. L'esternare i miei studi quotidiani mi sta aiutando a confrontarmi con tante persone sulle novità fiscali, sull'economia e sul mondo, e ... mi sta pure divertendo.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Antonio Cassano ha detto:

    Mi piace l’entusiasmo della presentazione.

  2. Michela ha detto:

    Dalla tua presentazione si capisce che sei molto intraprendente! Mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *